Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - Marzo 2018 » Un modello anticipatore delle variazioni del tasso di policy

Un modello anticipatore delle variazioni del tasso di policy

di Vincenzo D’Apice, Francesco Masala, Pierluigi Morelli
Marzo 2018 - n. 3
Keywords: Tasso di policy, Bce, politica monetaria
Jel codes: E43, E52, E58

La ripresa ciclica dell’economia dell’Area dell’euro sta iniziando a creare le condizioni per una riduzione degli stimoli monetari. L’utilizzo di un modello anticipatore consente di monitore l’evoluzione delle probabilità di variazione del tasso di policy da parte della Banca Centrale Europea. I risultati mostrano che attualmente la probabilità di aumento del tasso d’interesse si colloca al 36%, in aumento rispetto al 4% di inizio 2017. L’incremento riflette sia il migliorato clima di fiducia dei consumatori sia l’aumento delle aspettative di inflazione da parte delle imprese. Tali andamenti mostrano l’effetto degli stimoli monetari sull’economia e sono coerenti con la riduzione, già in corso, delle misure straordinarie.

Acquista il fascicolo