Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - Aprile 2016 » Pmi, asset intangibili e rapporti con le banche

Pmi, asset intangibili e rapporti con le banche

di Antonio Proto, Marco Vedovato
Aprile 2016 - n. 4
Keywords: Pmi, banche, rischio di credito, asset intangibili
Jel codes: G21, G32, E22

La valorizzazione degli asset intangibili rappresenta un fattore critico per l’accesso ai finanziamenti da parte delle Pmi, poiché fornisce alla banca un set di informazioni in grado di migliorare l’efficacia del processo di valutazione del rischio. Queste informazioni non sono però immediatamente disponibili ma devono essere prodotte dalle imprese. A tale scopo è stato realizzato un progetto di ricerca europeo che ha elaborato un modello di analisi e valorizzazione degli asset intangibili, poi applicato a un campione di Pmi per verificarne l’impatto sulle relazioni con i soggetti finanziatori. I risultati della sperimentazione confermano la rilevanza degli asset intangibili per la competitività delle imprese e per la valutazione del rischio, ma evidenziano la necessità di ulteriori sforzi per pervenire a indicatori di comprovato valore informativo e caratterizzati da criteri di valutazione condivisi

 

Acquista il fascicolo