Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - Aprile 2016 » Performance, quotazione e sostituzione dell’Amministratore delegato: un’analisi empirica su Italia e Regno Unito

Performance, quotazione e sostituzione dell’Amministratore delegato: un’analisi empirica su Italia e Regno Unito

di Daniele Cerrato, Donatella Depperu, Marco Minciullo
Aprile 2016 - n. 4
Keywords: Amministratore delegato, quotazione, corporate governance, institutional theory
Jel codes: M10, M12, G34, O16

La sostituzione dell’Amministratore delegato rappresenta uno dei momenti più significativi nella vita di un’impresa. Le ragioni che influenzano la decisione di sostituire l’Ad sono al centro del presente lavoro. In particolare, lo studio si focalizza sull’effetto di tre fattori: le performance dell’impresa, la quotazione in borsa e le caratteristiche del contesto istituzionale, in termini di differenza tra contesti di common law e contesti di civil law. L’analisi empirica è basata su un campione di imprese non finanziarie che si sono quotate alla Borsa Italiana e al London Stock Exchange nel periodo 2000-2009

 

Acquista il fascicolo