Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Gli articoli del Forum » Le variabili qualitative e il rischio di credito. Un’applicazione alle Pmi italiane

Le variabili qualitative e il rischio di credito. Un’applicazione alle Pmi italiane

di Giampaolo Gabbi, Massimo Matthias, Michele Giammarino
Gennaio 2019 - n. 1
Keywords: Variabili qualitative, rischio di credito, microimprese, Pmi
Jel codes: G21, G32

Approfondiamo il contributo delle variabili qualitative nella valutazione del merito creditizio delle micro, piccole e medie imprese. Le stime si basano su un criterio innovativo di quantificazione delle informazioni qualitative. L’indagine ha riguardato un campione di 17.000 imprese italiane in un periodo caratterizzato dalla crisi finanziaria. Le variabili qualitative sono state individuate per evidenziare le prospettive tipiche del modello Balanced Scorecard (clientela, processi di business, apprendimento e relazione banca-impresa). I risultati mostrano che i modelli che integrano variabili qualitative permettono di ottenere migliori risultati in termini di qualità della stima del rischio di credito. I risultatiempirici mostrano significative implicazioni per le banche e per le Autorità di vigilanza.

 

 Acquista il fascicolo