Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - Luglio-Agosto 2016 » Le sfide per le banche italiane: gestione dei crediti, efficienza, nuove opportunit√† digitali

Le sfide per le banche italiane: gestione dei crediti, efficienza, nuove opportunità digitali

di Ignazio Visco
Luglio 2016 - n. 7/8
Keywords: Brexit, banche italiane, crediti deteriorati, risoluzione delle crisi
Jel codes: G21, G28

Le ripercussioni della Brexit interessano l'Area dell'euro in un momento difficile in cui la ripresa economica è fragile, la disoccupazione rimane elevata, l'inflazione resta molto bassa. A fronte del rischio che, in un contesto di elevata incertezza, problemi circoscritti intacchino la fiducia nei confronti del sistema bancario, un intervento pubblico non può essere escluso. Le sfide che le banche italiane hanno di fronte sono impegnative: da una gestione più attiva dei crediti deteriorati - che rappresentano un problema ma non un'emergenza -, al conseguimento di più elevati livelli di efficienza; dallo sfruttamento delle opportunità offerte dalla rivoluzione digitale alla riorganizzazione della presenza sul territorio e al varo di misure ordinarie e straordinarie di contenimento dei costi, anche con riferimento alle spese per il personale

Acquista il fascicolo