Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - gennaio 2012 » La revisione dello IAS 39 in materia di valutazione dei crediti: quale modello?

La revisione dello IAS 39 in materia di valutazione dei crediti: quale modello?

di Carlo Calandrini
Gennaio 2012 - n. 1
Keywords: portafoglio crediti, expected loss, provisioning, IAS39 e impairment
Jel codes: G21, G28

Il nuovo modello di valutazione dei crediti a tre buckets, elaborato nel 2011 congiuntamente dallo IASB e dal FASB (attualmente in discussione), secondo cui il portafoglio crediti viene suddiviso in tre parti collegate a livelli di provisioning crescenti, rappresenta l'esito di un percorso nel quale si sono confrontate due scuole di pensiero. Da un lato, quella dello IASB che segue una logica di gradualità nel meccanismo di accumulazione delle provisions; dall'altro, quella del FASB (day-1 loss) che, nell'ottica di risolvere il problema del «too little too late», privilegia l'immediata copertura dei rischi creditizi. Allo stato non sembra che il compromesso raggiunto rappresenti una soluzione efficace.Tuttavia, alla completa definizione del modello mancano ancora importanti parti, la cui conoscenza è fondamentale per poter esprimere un giudizio definitivo.

 

Leggi il sommario completo su bancariaeditrice.it