Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Gli articoli del Forum » La previsione dell’insolvenza: l’applicazione dello Z Score alle imprese in amministrazione straordinaria

La previsione dell’insolvenza: l’applicazione dello Z Score alle imprese in amministrazione straordinaria

di Edward I. Altman, Alessandro Danovi, Alberto Falini
Aprile 2013 - n. 4
Keywords: modelli di previsione, insolvenza, Z Score, amministrazione straordinaria
Jel codes: G30, G33

È normale che un’impresa, durante il proprio ciclo di vita, alterni fasi positive e fasi negative, ovvero periodi di successo e di insuccesso. Quando la fase di insuccesso da evento casuale assume la connotazione di evento strutturale (e dunque si protrae nel tempo) l’impresa è destinata a uscire dal mercato e non sarà più in grado di adempiere alle proprie obbligazioni divenendo insolvente. L’incertezza sul momento in cui si verificherà l’evento ha portato a sviluppare numerosi modelli statistici quantitativi e qualitativi con la finalità di predire l’insolvenza. Il presente studio ha l’obiettivo di verificare l’accuratezza per l’Italia del più celebre di questi modelli, lo Z Score, tramite un test sul campione di imprese assoggettate alle procedure di Amministrazione Straordinaria nel periodo 2000- 2010. I risultati confermano una buona efficacia previsiva (soprattutto della variante nota come Z’’), ancorché le peculiarità italiane richiederebbero l’elaborazione di parametri ad hoc.

 

 

Ti interessa questo articolo?
Acquista il fascicolo