Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Gli articoli del Forum » La performance delle Ipos italiane nel medio-lungo termine: il caso delle imprese bancarie

La performance delle Ipos italiane nel medio-lungo termine: il caso delle imprese bancarie

di Gino Gandolfi, Massimo Regalli, Maria Cristina Arcuri
Febbraio 2012 - n. 2
Keywords: mercati finanziari, underpricing, Ipos, banche, long-run performance
Jel codes: G14, G21, G24

Il paper si propone di indagare la performance delle Ipos italiane nel medio-lungo termine, con riguardo in particolare alle imprese bancarie. L’obiettivo è verificare se per i titoli bancari, in un contesto come quello italiano, fortemente orientato agli intermediari, si registrano differenze e/o anomalie rispetto agli altri titoli. Recenti studi evidenziano, infatti, anomalie nei rendimenti di breve termine (underpricing) delle Ipos bancarie, che registrano un underpricing più contenuto rispetto alle imprese di altri settori.Tali anomalie si riscontrano anche nel lungo termine? E più in generale: il fenomeno della long-run underperformance si verifica anche in Italia? Le imprese bancarie presentano differenze rispetto alle altre. L’analisi prende, quindi, in considerazione il medio-lungo termine con l’obiettivo di osservare la performance dei titoli bancari dopo la quotazione. L’analisi può aiutare a indagare, da un lato, l’esistenza di asimmetrie informative e/o di comportamenti degli intermediari finanziari che frenano la quotazione delle imprese e dall’altro, al contrario, la maggiore difficoltà del mercato di prezzare alcuni titoli rispetto ad altri.

 

 

Ti interessa questo articolo?
Acquista il fascicolo