Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - Ottobre 2016 » La misurazione del market liquidity risk: l’aggiustamento delle misure VaR

La misurazione del market liquidity risk: l’aggiustamento delle misure VaR

di Pasqualina Porretta, Francesco Giannone
Ottobre 2016 - n. 10
Keywords: Market liquidity risk, liquidity-adjusted risk measurement, Liquidity Adjusted VaR
Jel codes: G12, G20, G32

Il market liquidity risk è stato riportato in auge dalla crisi finanziaria internazionale diventata, nel tempo, crisi di illiquidità di strumenti e mercati finanziari. Esso è intrinsecamente connesso alla liquidabilità/liquidità di un asset finanziario. Una breve analisi comparativa dei modelli di Liquidity Adjusted VaR permetterà di analizzarne i fondamenti logici e metodologici. Obiettivo del presente lavoro è quello di applicare il modello valutativo di Meucci a un campione di titoli azionari per verificare l'impatto, sulle misure di rischio complessivo, del market liquidity risk anche in presenza di differenti livelli di diversificazione del portafoglio, diverse strategie di liquidazione, differenti fasi del mercato. Il modello scelto integra in un unico framework di misurazione le due componenti di rischio legate alla negoziazione di strumenti finanziari: il market risk «puro» e il market liquidity risk. Le ultime modifiche regolamentari in materia di assorbimenti patrimoniali obbligatori per il rischio di mercato sembrano ispirarsi alla stessa logica di integrazione.

 

Acquista il fascicolo