Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - aprile 2013 » L’imposta di bollo sugli estratti conto, i rendiconti dei libretti di risparmio e le comunicazioni sui prodotti finanziari

L’imposta di bollo sugli estratti conto, i rendiconti dei libretti di risparmio e le comunicazioni sui prodotti finanziari

di Enzo Mignarri
Aprile 2013 - n. 4
Keywords: imposta di bollo, estratti conto, libretti di risparmio, polizze assicurative, comunicazioni su prodotti finanziari
Jel codes: K34, G28

L’imposta di bollo sugli estratti di conto corrente, i rendiconti dei libretti di risparmio e le comunicazioni sui prodotti finanziari viene considerata sostitutiva dell’imposta ordinaria dovuta per gli atti e documenti formati, emessi e ricevuti nell’ambito dei rapporti di conto corrente, libretti di risparmio ovvero relativi a prodotti finanziari intrattenuti tra l’ente gestore e la propria clientela.Tale imposta – a seguito delle recenti modifiche – ha assunto le caratteristiche di una vera e propria imposta patrimoniale sulla ricchezza finanziaria della clientela.

Ti interessa questo articolo?

Acquista il fascicolo