Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - ottobre 2013 » Il rating Confidi per una migliore valorizzazione della garanzia

Il rating Confidi per una migliore valorizzazione della garanzia

di Lorenzo Gai, Emanuele Giovannini
Ottobre 2013 - n. 10
Keywords: rating, confidi, requisiti di capitale
Jel codes: G21, G28

Dopo il declassamento, da parte di Moody’s, del rating attribuito all’Italia ci si chiede in quali casi, e secondo quali criteri, la garanzia rilasciata dai Confidi maggiori può continuare ad essere uno strumento di abbattimento dei requisiti patrimoniali a fronte del rischio di credito. L’esperienza del gruppo UniCredit ha condotto alla validazione di un modello interno di «rating Confidi», specifico per le associazioni mutualistiche, che consente alla banca di identificare oggettivamente la qualità del garante e di orientare le proprie strategie commerciali e creditizie verso i Confidi di qualità medio-alta

Acquista il fascicolo