Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Gli articoli del Forum » Il premio per il rischio percepito sui mercati azionari e la politica monetaria della Federal Reserve

Il premio per il rischio percepito sui mercati azionari e la politica monetaria della Federal Reserve

di Daniele Di Giulio
Aprile 2009 - n. 4

La stima econometrica di una «augmented forward looking Taylor rule» è utlizzata per analizzare empiricamente la reazione della Federal Reserve nei confronti dell'inflazione, dell'output gap e del premio per il rischio (implicito) percepito sul mercato azionario nel periodo 1985-2008. I risultati dimostrano che una regola di policy che include tra gli argomenti anche il premio per il rischio percepito dagli investitori può rappresentare una buona descrizione del modo in cui la politica monetaria statunitense ha operato negli ultimi vent'anni. Emerge dalle stime una relazione negativa e significativa tra il premio per il rischio implicito e il tasso di policy della Fed; specie nei periodi in cui l'avversione al rischio degli investitori è crescente. Ciò suggerisce che uno degli obiettivi perseguiti sia stato quello di limitare la possibilità che gli investitori, tramite dei comportamenti irrazionali, potessero far scendere eccessivamente le quotazioni di borsa nei periodi caratterizzati da una forte avversione al rischio e da un calo della fiducia sui mercati.