Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - marzo 2012 » Fisco e crisi d’impresa nella disciplina fallimentare in Italia

Fisco e crisi d’impresa nella disciplina fallimentare in Italia

di Alessandro Pellegatta
Marzo 2012 - n. 3
Keywords: frode fiscale, fallimento, transazione fiscale
Jel codes: K34, K35, K22

Per fronteggiare il fenomeno delle frodi fiscali, l’Erario è chiamato a scelte che presuppongono una profonda rivisitazione del suo tradizionale modus operandi nei confronti delle imprese in crisi e con consistenti debiti tributari al passivo. È auspicabile che l’Amministrazione finanziaria possa esercitare la sua discrezionalità, in sede di decisione sulla proposta di transazione fiscale e di dichiarazione di fallimento fiscale previste dalla legge fallimentare, sulla base dei principi costituzionali di maggiore efficienza, profittabilità ed economicità della riscossione dei crediti fiscali.

 

 

Ti interessa questo articolo?
Acquista il fascicolo