Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - maggio 2014 » Doveri e responsabilità degli amministratori delle banche: il punto di vista della Banca d’Italia

Doveri e responsabilità degli amministratori delle banche: il punto di vista della Banca d’Italia

di Carmelo Barbagallo
Maggio 2014 - n. 5
Keywords: corporate governance, Vigilanza, banche
Jel codes: G34, G28, G21

La capacità degli amministratori di operare con diligenza, rispondendo del proprio operato, è rilevante per la qualità complessiva del governo societario di qualsiasi impresa, ma per le banche è cruciale: essa implica consapevolezza della complessità dell’attività bancaria e della molteplicità di interessi in gioco e richiede competenza, professionalità, capacità di visione strategica, autonomia di giudizio. E ciò tanto più in un contesto come quello attuale, in cui le condizioni congiunturali sfavorevoli e i più elevati livelli di concorrenza richiederanno una governance e capacità manageriali adeguate

Acquista il fascicolo