Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - Giugno 2016 » Credito non-performing e forborne exposure: nuove regole e implicazioni gestionali

Credito non-performing e forborne exposure: nuove regole e implicazioni gestionali

di Matteo Cotugno
Giugno 2016 - n. 6
Keywords: Banche, merito di credito, Vigilanza
Jel codes: G21, G28

L'Unione Bancaria sta intensificando l'attività di armonizzazione della regolamentazione di vigilanza prudenziale promossa dalle Autorità. La definizione di non-performing exposures è stata di recente disciplinata dall'Eba e introdotta nel sistema segnaletico italiano. Il nuovo quadro normativo e le future evoluzioni in tema di measurement e impairment dei crediti implicano considerevoli ricadute nei processi organizzativi della funzione creditizia, nella valutazione del merito di credito, nella relazione con la clientela.



Acquista il fascicolo