Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Gli articoli del Forum » Banche cooperative e stabilità finanziaria. Evidenze empiriche dalla recente crisi finanziaria in alcuni paesi europei

Banche cooperative e stabilità finanziaria. Evidenze empiriche dalla recente crisi finanziaria in alcuni paesi europei

di Laura Chiaramonte, Federica Poli, Marco Ercole Oriani
Maggio 2013 - n. 5
Keywords: stabilità finanziaria, Z-score, banche cooperative, casse di risparmio, banche commerciali, crisi finanziaria
Jel codes: G01; G21

Il presente lavoro, sulla base di un campione di banche appartenenti a undici paesi dell’Unione europea nel periodo 2001-2010, esamina la solidità delle banche di credito cooperativo rispetto ad altre forme istituzionali (casse di risparmio e banche commerciali) e studia l’impatto della loro presenza sulla stabilità bancaria. Le evidenze empiriche indicano nelle banche cooperative il modello più stabile, specialmente durante gli anni della recente crisi finanziaria. Inoltre, i risultati ottenuti segnalano che le banche cooperative esercitano effetti positivi e significativi sulla stabilità bancaria media, sebbene limitatamente ai periodi di stress finanziario.Tale conclusione concorre a riaccendere il dibattito sul ruolo delle banche con finalità mutualistiche all’interno dei sistemi finanziari, ponendosi in contrasto con quel filone di letteratura che identifica nella presenza di questi intermediari una delle cause della fragilità dei sistemi bancari. Gran parte dei sistemi bancari con sostenuto orientamento cooperativo ha dimostrato, invece, una migliore capacità di sopportare periodi di crisi, sperimentando minori cali di fiducia del pubblico nella stabilità bancaria

 

 

Ti interessa questo articolo?
Acquista il fascicolo