Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Archivio sommari » Bancaria - luglio-agosto 2012

Bancaria - luglio-agosto 2012

Le norme, sia europee che nazionali, e la pressione fiscale decisamente superiore a quella della Ue incidono gravemente sulle capacità reddituali delle banche italiane che devono già fare i conti con la crisi
L’Italia deve proseguire nell’azione intrapresa sul fronte della finanza pubblica e delle riforme, ma il superamento della crisi e il rilancio duraturo dell’economia passano anche per un sistema bancario attento...
Riconsiderare i rapporti con le Parti sociali, vincere secolari pregiudizi e «autopregiudizi», superare le difficoltà ereditate dal passato in termini di debito pubblico e di sistema economico e sociale...
L’emissione di titoli pubblici garantiti da attività reali e finanziarie, attraverso un veicolo ad hoc, il Financial Stability Fund, consentirebbe di ridurre la spesa per interessi sul debito pubblico...
Nonostante gli importanti cambiamenti sperimentati dal retail banking a partire dalla fine degli anni Novanta, la domanda mostra ancora qualche difficoltà nel percepirli, a causa principalmente di un posizionamento competitivo insufficiente
Non è sempre possibile individuare le cause del movimento dei corsi delle azioni quotate e stabilire una correlazione fra tali corsi, l’andamento delle variabili di riferimento e le informazioni fornite dall’emittente al mercato
La crisi finanziaria ha progressivamente influito sul modus operandi della Bce. Si è infatti reso necessario soddisfare un fabbisogno crescente di liquidità dei sistemi bancari...
 

L'articolo di oggi è...

assets/Uploads/_resampled/SetWidth135-sfogliacopertine.jpg
di Anna Omarini - Il business retail delle banche: sfide e opportunità da cogliere