Mensile dell'
Associazione
Bancaria
Italiana


anno 73
 

Gli articoli del Forum » Adeguatezza patrimoniale e regolamentazione nelle credit unions americane

Adeguatezza patrimoniale e regolamentazione nelle credit unions americane

di Donald McKillop, John O.S. Wilson, John Goddard
Luglio 2009 - n. 7/8
Keywords: capital adequacy, credit unions, capital regulation
Jel codes: G21, G28, G32

Questo articolo analizza le determinanti dei ratios patrimoniali nelle credit unions degli Stati Uniti, sia prima che dopo l'implementazione dell'attuale cornice regolamentare in tema di adeguatezza patrimoniale effettuata nel 2000. L'analisi evidenzia come le credit unions mostrino la tendenza a detenere capitale in eccesso rispetto a quanto richiesto dall'attuale normativa regolamentare. Il fatto che le credit unions necessitino di periodi più lunghi per accumulare risorse patrimoniali potrebbe aver incoraggiato un approccio più prudente, prociclico, alla dotazione di capitali. Di norma le credit unions hanno quindi affrontato la crisi potendo contare su una posizione più solida rispetto alle altre banche nell'assorbire perdite non previste.